FeedBurner introduce 7 nuove funzioni

Logo di FeedBurner Giornata ricca sul piano FeedBurner, la nota piattaforma per la distribuzione di feed, che introduce oggi ben 7 nuove funzionalità.

Meno di una settimana fa RSS World pubblicava la traduzione di un'intervista a Eric Lunt, dove il cofondatore del servizio annunciava alcune importanti novità in fase di sviluppo.
Sicuramente è stato di parola, probabilmente superando le aspettative della maggior parte degli utenti.

Queste nuove 7 funzioni, spiegano gli sviluppatori di FeedBurner nell'annuncio di presentazione, sono in realtà solo una parte dei risultati degli studi di mercato svolti, atti a ricercare quali possano essere le caratteristiche maggiormente desiderate dagli utenti.

Tutto cominciò circa alle 9.00 di Giovedì scorso, quando il team di sviluppo di FB si riunì con l'intento di proporre, approvare e realizzare una serie di funzionalità.
La riunione durò circa mezz'ora dopo di che la sfida ebbe inizio: sviluppare, testare e pubblicare il tutto entro la fine della giornata.

Il risultato di questa maratona dello sviluppo è ora pubblicamente fruibile da parte di ogni utente FeedBurner.

Ping Page, by Chris Frye

Tramite l'introduzione di una apposita pagina, è ora possibile avvisare FeedBurner di aggiornamenti eseguiti al feed principale, per consentire allo spider di ricaricarne il contenuto senza attendere l'aggiornamento ciclico, generalmente ogni 30 minuti.
Una volta collegati alla pagina è possibile specificare quale sorgente aggiornare in 3 modi, inserendo l'URL del feed originale, di quello su FeedBurner o ancora digitando l'homepage del sito associato al feed.

Una volta eseguita la notifica, in gergo definita ping, è consigliabile salvare l'URL della pagina tra i preferiti, in modo da poterla richiamare agevolmente ogni qual volta si desideri pingare il sito.

Geotag Your Feed, by Jon Klem

Qualsiasi elemento sulla terra può essere identificato da una posizione, esprimibile in coordinate attraverso una latitudine ed una longitudine.
E' abitudine, soprattutto nei blog, inserire informazioni sulla "posizione", rendendo disponibili una serie di simpatiche informazioni aggiuntive.

Grazie all'introduzione di questo nuovo servizio, FeedBurner consente di inserire tra le informazioni del feed anche i geo tag di identificazione, ovvero le coordinate.
Nel caso non siate a conoscenza della posizione del vostro sito, potete ricavare i parametri necessari facendo uso di un servizio come Maporama.

Siccome resto dell'idea che un esempio valga quanto una spiegazione (se non di più), ecco come è possibile utilizzare la collocazione geografica per fornire ai propri visitatori un elenco dei blog vicini al nostro.
In questa dimostrazione mi sono permesso di utilizzare da "cavia" il blog Macchianera, una delle prime risorse in rete che ho notato fare uso di questo tag.

Title/Description Burner, by Joe Kottke

Se per un qualsiasi motivo non siete soddisfatti del titolo che appare sul feed distribuito attraverso FeedBurner, niente paura!
Con l'introduzione dei campi titolo e descrizione personalizzati potete ora modificare queste informazioni direttamente dal vostro account, senza dover alterare quelle specificate tra i tag del vostro feed originale.

FeedMedic, by Eric Lunt

Questa è probabilmente una delle introduzioni più interessanti.

FeedMedic è un sistema che si preoccupa di analizzare la salute del vostro feed, verificando che le informazioni contenute siano conformi alle specifiche del formato utilizzato.
Il servizio provvede a validare il vostro feed e, nel caso individui dei dati che rendono il file non standard, provvederà a notificare gli errori nell'apposito feed di comunicazione associato al vostro account, per permettervi di agire tempestivamente.
Una volta corretti i problemi, un nuovo messaggio segnalerà l'esito dell'operazione.

Personalmente ritengo che questa funzione rappresenti un deciso passo avanti nella qualità di FeedBurner.
Alcune volte mi sono trovato nella condizione di presentare feed non validi, in genere a causa di errori nella codifica dei caratteri. E' sempre stato possibile intervenire in tempi brevi, ma senza che ci fosse alcuna comunicazione da parte della piattaforma.

Qualche giorno fa segnalai un errore nell'output Atom del newsfeed, disguido prontamente risolto e dovuto in realtà ad una situazione anomala verificatasi nel validatore.
Chissà se in qualche modo anche questo intervento lato utente (come diversi altri) possa aver convinto o spinto gli sviluppatori di FeedBurner ad implementare questo nuovo controllo... poco importa!
Ciò che realmente conta è che il FeedMedic possa ora aiutare gli utenti ad offrire ai propri lettori un servizio più sicuro.

Javascript Circulation Ticker, by Steve Olechowski

Sfruttando il servizio API associato ad ogni singolo feed, attivabile dalla voce Promote nelle impostazioni, è possibile utilizzare un semplice script per mostrare nelle proprie pagine l'andamento del newsfeed, calcolato in base al numero di lettori del giorno prima confrontati con quello attuale.

ImageCast, by Matt Shobe

Ispirati da Peter Forret, il team di FeedBurner ha migliorato il servizio SmartCast, introducendo la possibilità di allegare elementi con riferimento a formati grafici.
Dopo aver selezionato la voce nelle impostazioni del feed, il sistema provvederà automaticamente ad estrapolare i collegamenti alle risorse dal contenuto del newsfeed, allegandole all'output prodotto.

StatsTracker Dashboard Widget, by John Zeratsky

L'ultima novità è dedicata agli utenti Mac OS X e consiste in un sistema di statistiche alternativo all'uso del browser.
Ulteriori aggiornamenti di questa funzionalità sono in fase di sviluppo.

Con un carico di novità simili resta difficile non lasciarsi tentare da una prova, considerando che l'uso base di FeedBurner è completamente gratuito ed in grado di offrire una elevatà semplicità di gestione combinata con un potente set di strumenti.