FeedBurner lancia BuzzBoost

BuzzBoost è un nuovo servizio che vi consente di ripubblicare in HTML il contenuto dei vostri feed o di pubblicizzarli su altri siti medianti comodi snippet in javascript facilmente inseribili.

Per utilizzare il servizio è sufficiente essere utenti FeedBurner ed avere registrato almeno un feed. Accedendo al pannello di controllo del newsfeed selezionate la voce Publicize..., contenente un elenco di strumenti per pubblicizzare e diffondere il vostro file. Tra le diverse opzioni è possibile notare una nuova voce: BuzzBoost Setup, contenente l'elenco delle configurazioni che è possibile impostare.
Potete scegliere un titolo per il contenuto, il numero di elementi da mostrare, il formato e la posizione della data, il formato di pubblicazione ed il numero di parole da mostrare; è disponibile anche una casella per abilitare il podcasting.

Terminata la procedura di setup verrà mostrato il codice da inserire nelle pagine per ripubblicare il vostro newsfeed.
Ecco un semplice esempio, senza alcuna formattazione.

Per visualizzare il contenuto è necessario che l'utente abbia un client che supporti JavaScript, in alternativa verrà visualizzato un testo (configurabile) che invita ad iscriversi alla versione originale del feed.
E' possibile formattare le news a piacimento usando le potenzialità offerte dai CSS, per rendere lo stile più uniforme al layout del sito. A questo proposito FeedBurner fornisce una guida alla struttura dei contenuti prodotti da BuzzBoost, per permettere di gestire al meglio le classi e gli stili CSS.

Nella guida sono riportate inoltre le istruzioni per poter sovrascrivere le configurazioni predefinite di BuzzBoost. Ad esempio, è possibile impostare il servizio per mostrare di default 3 news e riutilizzare la stessa stringa per mostrarne 10 accodando come parametro nell'URL dello script la stringa nItems seguita da un intero che rappresenti il numero di elementi.
Esempio:

<script language="JavaScript" src="http://feeds.feedburner.com/feeduri?nItems=10" type="text/javascript"></script>

Per ulteriori chiarimenti è possibile consultare gli esempi forniti da FeedBurner.