Nuovi aggiornamenti a Start.com

Continuano gli aggiornamenti a Start.com, il web aggregator targato Microsoft. Nell'ultima settimana il team di MSN ha pubblicato 2 nuovi post sul blog di sviluppo, descrivendo le funzionalità introdotte.

La prima novità riguarda il sistema di ricerca. Una volta inserite le keyword desiderate ed avviata la query l'interfaccia mostra i risultati in 3 tab con la possibilità di scegliere tra Web, News ed Rss.
Ciascuna tab rappresenta una ricerca indipendente avviata in parallelo ed è possibile scambiare la visualizzazione in qualsiasi momento. La dinamicità è assicurata da un sistema implementato con largo uso di JavaScript.
La ricerca per Rss presenta una funzione aggiuntiva. E' possibile iscriversi ad ogni feed trovato semplicemente cliccando sulla voce subscribe a lato dell'indirizzo del risultato.

L'interfaccia dispone ora di 3 fogli di stile: ice, granite e ocean. In qualsiasi momento è possibile scambiare il CSS semplicemente cliccando sulle frecce in alto a fianco di quello correntemente attivo.
A lato, altre 2 voci consentono di aumentare e diminuire il numero di colonne che compongono la pagina o nascondere temporaneamente l'intero contenuto lasciando visibile solo la barra della ricerca ed il piè di pagina con le note sul copyright.

Altre novità riguardano la gestione dell'interfaccia. Ad esempio, per chiudere una qualsiasi finestra flottante all'interno della pagina è ora possibile premere il tasto ESC, senza dover cliccare l'icona della X a fianco del pannello.

MSN annuncia di aver risolto alcuni bug, in particolare quelli riguardanti la navigazione con Mozilla Firefox che erano stati riscontrati nella prima versione della release Start.com 3.

Ultima novità particolarmente interessante consiste nella possibilità di importare ed esportare la propria collezione di feed in formato OPML. Per importare l'elenco è sufficiente seguire il menu per aggiungere un nuovo feed, in seguito specificare l'URL locale del file OPML nel campo della form Import feeds using OPML.
Per esportare la lista, dalla stessa finestra, seguire il collegamento Export feeds to OPML.