I Top 500 secondo Feedster

Feedster, noto motore di ricerca specializzato in blog e feed, ha annunciato oggi l'inaugurazione di un nuovo progetto denominato Feedster Top 500.

Si tratta di una classifica dei 500 blog più importanti - e probabilmente interessanti - limitata al panorama americano.
L'elenco è aggiornato mensilmente per riflettere l'evoluzione della blogosfera e consentire allo staff di Feedster di testare e migliorare l'algoritmo di selezione.

I criteri per la scelta dei blog sono diversi anche se, in particolare, si è tenuto conto degli inbound links, ovvero i link verso il sito/blog in oggetto e la frequenza di aggiornamento.
All'opposto ecco invece alcune scelte editoriali che, spiega Scott Rafer, hanno portato all'esclusione di un link.

  • Mancanza di un dominio di secondo o terzo livello dedicato. Sconsigliato dunque l'uso di servizi blog che non offrono un URL dedicato ma utilizzano indirizzi della forma sitoprincipale/< nome_del_blog >.
  • Rimozione di blog apparentemente tali ma non corrispondenti alla struttura classica. Feedster non ha preso in considerazione siti di news professionali, sistemi di aggregazione e portali non blog-oriented.
  • Le homepage costruite quasi interamente con Macromedia Flash sono state escluse.
  • I siti non raggiungibili nella giornata di Martedì non sono stati considerati.

E' interessante notare come Feedster sia tra i primi motori di ricerca per feed ad aver pubblicamente esposto alcuni tra i criteri di scelta. I criteri di inclusione in un motore sono tra gli argomenti più discussi nel mondo SEO ed avere conferme ufficiali è certamente un buon punto di partenza per l'ottimizzazione di un sito e, nel caso specifico di un feed.

Soffermiamoci un momento ad analizzare il primo tra i criteri pubblicati, ovvero la scelta del dominio.
Il web oggigiorno prolifera di strumenti e prodotti per creare, pubblicare e condividere i propri blog e spesso la scelta finale è conseguenza di un'analisi limitata o superficiale.
Non dimentichiamoci mai di valutare con attenzione la scelta di una piattaforma di blogging poiché è determinante per il successo e la diffusione dei nostri contenuti.