Wordpress 2.0

Matthew Mullenweg, uno dei principali sviluppatori di questa diffusa piattaforma per blog aveva promesso la nuova release per il 26 Dicembre e così è stato.
Ieri sera, alle 23 ora italiana Wordpress 2.0 si presentava con tutto il suo stile alle porte del web.

Il rilascio di questa nuova ed attesa versione, preannunciata in primo tempo come Wordpress 1.6 poi trasformata in 2.0 porta con sé un carico di novità.
In primo luogo Wordpress.com che dopo aver aperto al pubblico i propri server diventa ufficialmente la piattaforma di hosting principale per blog basati su Wordpress.
Attualmente Wordpress.com è gratuito e consente di aprire un proprio blog con indirizzo [nomeutente].wordpress.com proponendosi ora come diretto concorrente di altre piattaforme gratuite per blog come Splinder e Blogger.

Se quanto offerto da Wordpress.com non vi soddisfa potete valutare l'ipotesi di acquistare un hosting dedicato scegliendo tra le varie offerte proposte sul sito ufficiale.

Wordpress 2.0 è scaricabile gratuitamente dall'area download del sito ufficiale. La procedura di setup è, come consuetudine, rapida ed estremamente semplice. Altrettanto non si può dire del processo di upgrade dettagliatamente descritto nella documentazione. Non stupisce che molti preferiscano attendere prima di procedere a passo deciso nonostante sia già disponibile una corposta e completa traduzione italiana del documento a cura di Andrea Beggi.

In concomitanza con questa nuova versione Matthew Mullenweg, meglio conosciuto come Matt, ha ufficializzato la costituzione di Automattic, una società nata con lo scopo di fornire assistenza e consulenza per la piattaforma Wordpress e tutti i servizi correlati come l'hosting su Wordpress.com ed il tool antispam Akismet, ora incorporato nel prodotto finale.
Automattic comprende Ryan Boren a Matt Mullenweg, principali sviluppatori di Wordpress, oltre a Donncha O'Caoimh e Andy Skelton che hanno contribuito alla crescita del progetto.

Infine, Wordpress 2.0 porta con sé anche un restyling generale del sito che si presenta ora maggiormente ricco di sezioni e risorse.
A causa del cambio di server, avvenuto nella giornata di ieri, è possibile che qualche utente non visualizzi ancora il server corretto. In questo caso è possibile accedere all'indirizzo new.wordpress.org che rimarrà attivo come mirror fino a quando l'aggiornamento dei DNS non sarà completato.

Per concludere ricordiamo che il sito ufficiale di Wordpress è raggiungibile all'indirizzo wordpress.org.