FeedBurner rivela gli Uncommon Uses

Probabilmente non tutti si sono accorti che, in occasione del recente rinnovo grafico, FeedBurner ha modificato leggermente le funzionalità a disposizione degli utenti nel proprio pannello di amministrazione.
Scomparso il riepilogo tabellare delle richieste e dei lettori unici a favore di una visualizzazione più focalizzata sul periodo temporale, alcune nuove opzioni hanno fatto capolino nella corposa dashboard.

Una in particolare ha destato la curiosità di alcuni, una nuova voce chiamata Uncommon Uses.

FeedBurner Uncommon Uses

Il report riepiloga l'elenco di richieste per il feed non riconducibili agli usi consueti, tipicamente rappresentati dalla lettura di un feed via un aggregatore.
Attraverso la consultazione degli Uncommon Uses è possibile tener traccia delle richieste "alternative" che arrivano al feed e verificare l'utilizzo dei nostri contenuti da terze parti.

FeedBurner Uncommon Uses è una funzionalità molto interessante rivolta anche a controllare e combattere fenomeni di SPAM.