FeedBurner potenzia connettività e servizi

Se qualcuno di voi ha provato a connettersi al proprio account di FeedBurner il 15 Aprile probabilmente avrà letto il seguente messaggio.

FeedBurner is testing 'Feed Insurance.
If you are a FeedBurner publisher, the most recently retrieved versions of all of your feeds should still be available to all subscribers and visitors. Feeds are all being served and the website www.feedburner.com will be right back.

Per chi invece quel giorno avesse restitito alla tentazione di consultare le proprie statistiche ecco uno screenshot.

FeedBurner Feed Insurance

Di cosa si tratta?
In un post a Gennaio Dick Costolo descrisse alcuni miglioramenti introdotti con il nuovo anno alla piattaforma dei servizi. Miglioramenti strettamente correlati al backend di Feedburner, non visibili quanto necessari per garantire il corretto funzionamento di tutti i feed pubblicati.

A parte qualche incidente di percorso FeedBurner si è rivelato estremamente solido nell'affrontare le diverse situazioni.

Feed Insurance è quasi una sfida, il desiderio di voler offrire agli utenti la garanzia che i propri feed saranno sempre disponibili grazie ad una struttura di mirror e server che consente la pubblicazione anche quando non tutto va per il verso giusto.
In un nuovo intervento sul blog ufficiale di FeedBurner Dick ha spiegato brevemente i test di Aprile, eseguiti in concomitanza con l'upgrade hardware della struttura di rete della società.

A causa della forte crescita dei feed gestiti FeedBurner passa ora da una connettività di 100Mbs a 1000Mbs, ovvero una connessione di 1 gigabit.
L'upgrade è stato necessario per assicurare la corretta disponibilità di banda. Presto, segnala Dick, FeedBurner arriverà a registrare il trasferimento di più di 100 Mb di dati al secondo.

Approfittiamo per ricordare che tra i relatori al prossimo SES di Milano sarà presente anche Steve Olechowski, COO di FeedBurner, che per l'occasione fornirà alcuni dati interessanti sulla crescita dei feed nel panorama web internazionale.