Kebberfegg, generatore di feed basato su ricerche

Una volta c'erano i blog e dove c'era un blog c'era un feed.
Feed e blog sono nati quasi insieme e per lungo tempo hanno rappresentato un binomio quasi inscindibile.

Ma oggi non è più così. I feed, come dimostra la sezione non solo news, si sono evoluti e molte informazioni ora sono distribuite attraverso canali RSS o Atom.
Tra gli usi innovativi dei formati non mancano i motori di ricerca che hanno cominciato a distribuire i risultati delle query anche attraverso un feed. L'utente può iscriversi con il risultato di riuscire a monitorare quasi in tempo reale i cambiamenti delle SERP.

In questa giungla di canali, feed ed informazioni non sempre è semplice districarsi e trovare immediatamente quello che si desidera.
A volte vorremmo un'informazione senza riuscire a ricordarci dove l'abbiamo letta poco tempo prima.

Esistono diversi strumenti utili allo scopo, Kebberfegg è uno di questi.
Questo strumento dal nome impronunciabile è un generatore di feed in grado di aggregare quasi instantaneamente diverse sorgenti e restituire feed con risultati delle ricerche per la keyword digitata.

E' possibile individuare le sorgenti tra una o più categorie tra quelle disponibili o lasciare la scelta a Kebberfegg.

Un esempio?
Immaginate di voler seguire gli aggiornamenti legati ai motori di ricerca. Nel campo query digitate il termine "motori di ricerca" e selezionate il tipo di sorgenti da monitorare, ad esempio Weblog Search Engines, per ricercare all'interno dei database strettamente collegati all'indicizzazione di blog.

Premete submit ed attendete qualche secondo.
Il risultato? Una lista di feed specifici per la keyword digitata con una serie di collegamenti utili per iscrivervi ai feed attraverso lettori per feed standard o soluzioni alternative.

Grazie a Mauro Lupi per la segnalazione.