Blogger torna in beta, in test una versione completamente rinnovata

Logo di Blogger Blogger.com, una tra le più diffuse piattaforme gratuite per la creazione di blog, torna in versione beta.
La motivazione è lo sviluppo di una versione completamente rinnovata, ricca di novità e, potenzialmente, di bug.

Blogger è una piattaforma nata nel 1999 da Pyra Labs. Nel 2003 la società è stata acquistata da Google ma non ha mai implementato particolari modifiche, salvo tentativi più o meno vani di porre un freno al fenomeno dello Splog particolarmente frequente in questo servizio.

Le novità introdotte e commentate parzialmente sul blog ufficiale sono numerose.
Google Operating System pubblica in proposito un post estremamente dettagliato con screenshot e spiegazioni delle nuove funzionalità.

La novità più rivoluzionaria, quasi sicuramente, è l'integrazione della piattaforma con il sistema di Google Accounts.
Se siete a disposizione di un account Google potrete automaticamente autenticarvi su Blogger (per ora solo la versione Beta) con le stesse credenziali. Si aggiunge così un nuovo servizio alla corposa lista degli strumenti da tempo accessibili attraverso questo sistema di autenticazione centralizzato.
In qualsiasi momento, in base a quanto attualmente visibile, è possibile cambiare account tornando al precedente, registrato attraverso Blogger.

Altre novità riguardano la gestione e la personalizzazione dei template.
Sono stati aggiunti nuovi stili realizzati appositamente.

Miglioramenti anche nell'ambito della gestione degli accessi. Attraverso un nuovo pannello è possibile decidere di limitare la visualizzazione di post a singoli utenti, compreso l'accesso all'intero blog. Allo stesso modo è possibile aggiungere nuovi autori al blog.

Novità nel campo dei feed, particolarmente significative in questo senso.
Blogger ha promesso che fornirà un template per generare anche feed RSS 2.0 e Atom 1.0. Decisione tanto apprezzata quanto sorprendente, considerando che da sempre Google è rimasto fedelmente associato al formato Atom 0.3 e solo recentemente sembra aver cambiato rotta.
Positivo il supporto all'Atom 1.0, fortemente richiesto dopo che la versione 0.3 è stata deprecata.

L'ultima tra le novità più significative è stata definita "Instant publishing".
Anche Blogger abbandona dunque il sistema che prevede la creazione di pagine statiche sul server, in favore di un archivio virtuale salvato nel database e mostrato al volo nel momento della richiesta dell'utente.
Niente più ricostruzione manuale dei post ma visualizzazione immediata delle modifiche.

L'accesso alla nuova versione di Blogger non è ancora privilegio di tutti.
Gli sviluppatori della piattaforma assicurano che poco alla volta invieranno notifica ai singoli blogger non appena il loro account sarà pronto per il trasferimento.
I più curiosi possono già creare un blog sulla nuova piattaforma creando un nuovo account direttamente dalla versione beta.