Sincronizzazione degli elementi contrassegnati in FeedDemon

FeedDemon Logo Rilasciato FeedDemon 2.1, Nick Bradbury ha scritto alcune note importanti sul funzionamento della sincronizzazione degli elementi contrassegnati in FeedDemon.
Uno degli obiettivi di FeedDemon 2.1 era proprio quello di consentire, oltre alla sincronizzazione degli elementi letti e non letti, anche di quelli contrassegnati. Purtroppo, gli imprevisti sono sempre dietro l'angolo.

In base all'attuale progettazione, la sincronizzazione avviene correttamente solo se gli elementi contrassegnati sono ancora presenti nella cache sia del FeedDemon sorgente sia in quella del FeedDemon destinatario.
Per chi utilizza le varie installazioni quotidianamente, ad esempio a casa ed a lavoro, questo non dovrebbe rappresentare un grande problema.
Per chi, invece, dispone di FeedDemon su un computer utilizzato meno frequentemente, ecco che il sistema potrebbe non funzionare in modo ottimale.

La soluzione a questo problema, continua Nick, esiste tuttavia non sarebbe stata implementata in tempo per il rilascio di FeedDemon 2.1, così si prospettava una scelta: disattivare la sincronizzazione degli elementi contrassegnati oppure tenerla "con funzioni limitate" il al fix del sistema ed al rilascio di una release successiva dell'aggregatore.

La scelta è caduta sulla seconda ipotesi.
Nick assicura che pianificherà il supporto completo per il sistema di sincronizzazione come una delle priorità della prossima release che, probabilmente, verrà anticipata rispetto alle previsioni.